Ginger, il cane ucciso con una coltellata mentre passeggia felice. Preso il killer

 Morire accoltellato durante una passeggiata come tante con la sua proprietaria: è accaduto l’8 gennaio 2020 al cane Ginger, pastore belga di 8 anni, vittima di un’aggressione all’arma bianca mentre si trovava tranquillamente al guinzaglio insieme alla sua umana in quel di Bonneuil, alle porte di Parigi.

Il killer, 22 anni, si era avvicinato alle spalle della donna e del suo cane sferrando improvvisamente il colpo. A nulla gli è valso avere indosso un cappuccio. Gli investigatori, attraverso gli impianti di videosorveglianza e le testimonianze dirette dei cittadini della zona, sono risaliti a lui in poco tempo.

 

Per Ginger, che si è spento sul selciato dopo alcuni minuti di agonia, non c’è stato nulla da fare. Il tribunale di Cre’teil ha condannato il suo assassino a un anno di carcere con sei mesi senza condizionale e reclusione immediata.

Almeno al cane Ginger è stata resa la giustizia degli uomini.