Ieri la direzione della città di bengbu ha eliminato tutti i cani randagi che potevano

 

Cina: Cani Bengala City Cull In Anhui
Ieri la direzione della città di Bengbu nella provincia di Anhui ha eliminato tutti i cani randagi che potevano

vedere. Otto uomini si sono fatti strada tra le strade della città per stanare i cani scatenati e li hanno macchiati con sbarre di ferro e martelli. Alcuni uomini portavano ciascuno un palo sopra la spalla con cani morti che oscillavano dai pali, mentre gli uomini si pavoneggiavano nel quartiere. Residenti e bambini anziani hanno guardato con orrore mentre continuavano le uccisioni. Urla e urla risuonavano per le strade mentre gli amanti degli animali locali piangevano impotenti.

 

La provincia di Anhui ha un noto mercato di cani dove i cani vengono acquistati e venduti per carne di cane. I residenti locali nella città di Bengbu chiedono chi sono questi uomini? Gli uomini erano impiegati dalla direzione della città? O erano commercianti di cani che stavano approfittando dell'epidemia di COVID-19, fingendo di provenire dai dipartimenti governativi?
Lo spettacolo crudele dei cani abbattuti ha causato panico sociale e angoscia per molti residenti nella città di Bengbu. L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha confermato che cani e gatti non ottengono COVID-19 e non diffondono COVID-19. Il virus si diffonde da umani già infetti ad altri umani. Non animali.