Perdere un cane è doloroso quanto perdere una persona cara. Le struggenti parole di Enrest Montague al suo adorato pitbull

 Perdere un cane è doloroso quanto perdere una persona cara. Chiunque abbia mai posseduto un cane sa quanto questo animale non sia solo un animale domestico, ma una parte della famiglia.Tanto tempo vissuto insieme, tante avventure e scoperte reciproche, la quotidianità che ci lega, insieme ai piccoli e grandi cambiamenti che avvengono nelle nostre vite. Nessun proprietario riesce a immaginare una vita senza il proprio amico a quattrozampe e, quando purtroppo arriva l’ora di salutarlo, elaborare questa perdita sembra quasi impossibile. 

 Presenza che diventa assenza, coccole che non ci sono più, solitudine e senso di vuoto sono quello che resta dopo di lui. “Quando credete che il vostro cane è morto, in realtà si è solo addormentato nel vostro cuore: sta ancora scodinzolando così forte da farvi male al cuore quando pensate a lui. Scodinzolano perché vi stanno ringraziando di tenerli in un posto così caldo, nel vostro cuore, il loro posto preferito. Quando si addormentano per la prima volta, continuano a svegliarsi, ed è per questo che piangete tutto il tempo. dopodiché, capiscono di starvi facendo del male e imparano a dormire per periodi più lunghi“. Un bellissimo pensiero di Ernest Montague in memoria di Bolo il suo adorato pitbull morto un anno fa.

 

 

 quando un cane muore